Tag dei post ‘libri’

Con un libro vinci stress e depressione

02
ott

Con la semplice lettura di un libro è possibile eliminare stress e depressione?
Cosa ne pensate?

Vi segnaliamo questo breve articolo pubblicato sulla rivista Donna Moderna del 30 Settembre 2015.

Tags: ,

Consigli di lettura per l’estate – adulti

25
giu

“Il profumo delle foglie di limone”
Di Clara Sánchez
Editore Garzanti Libri, 2011
E’ stato un colpo di fulmine… guardi la copertina e per qualche strano motivo ti attrae…
Il romanzo è ambientato in Spagna, più precisamente in Costa Blanca, è la storia di una giovane donna in fuga da una realtà difficile che decide di prendersi una pausa e si trasferisce nella casa al mare della sorella. Conosce una coppia di anziani norvegesi che vivono in una favolosa villa della zona e inizia a frequentarli instaurando con loro una piacevole amicizia. Presto capirà che i due insospettabili vecchietti nascondono un orribile segreto e, grazie anche alla collaborazione di un amico fidato, riuscirà a smascherare l’orrendo passato dei coniugi.
E’ un libro avvincente, che non vorresti mai smettere di leggere, capace di regalare brividi e sorrisi.

“Come il mare”
Di Wilbur Smith
Longanesi
Nick Berg, tutti lo chiamavano “il Principe d’Oro”. Aveva tutto: navi, moglie, figlio, potere e successo . Gli rimane solo un rimorchiatore oceanico: il Warlock e di fronte a sé una sfida per la vita.
Nel mondo di ghiaccio dell’Antartide, nel tuonare delle maree sudafricane, nella tremenda tensione di una corte di giustizia inglese, nell’imperversare di un uragano al largo della Florida, si svolge la lotta senza quartiere di Nick contro le forze della natura, contro il destino, contro gli intrighi dei potenti, contro la minaccia di una catastrofe ecologica, contro chi gli ha sottratto il figlio.Al suo fianco c’è Samantha, la giovane donna che ha ridato un senso alla sua vita.
Regalai questo libro 34 anni fa ad una persona cara…Oggi è una divoratrice di libri.
Un’ avventura che porta con sé qualcosa di trascinante…come il mare.

“La strada” 
Di Cormac McCarthy
Editore Einaudi, 2006
Storia di un viaggio tra padre e figlio per sfuggire ai rigori invernali, in un’America sopravvissuta ad una non meglio descritta catastrofe. Anche l’umanità è rimasta decimata e ridotta ad uno stato di vita primitiva, totalmente privata di qualsiasi risorsa energetica e tecnologica. Non sappiamo bene le cause, tuttavia l’autore resta sempre volutamente vago su questo punto di straniamento allucinato che pervade tutto il romanzo.
Le giornate dei due personaggi sono caratterizzate da una costante lotta per procurarsi del cibo, per ripararsi dalle rigidità del clima, nel continuo terrore di imbattersi in altri loro simili, divenuti in questo contesto, pericolosi . Le notti sono sprofondate nel buio più assoluto. L’uomo porta con sé una pistola nella quale sono rimasti solo due colpi.
Sarà un viaggio allucinante, di speranza, di complicità, dove i due verranno messi a dura prova, con questa costa e questo mare da raggiungere, per iniziare una nuova vita.
Leggendo saremo letteralmente invasi da questo amore tra i due, da un padre che trova dentro di sé una forza stoica e commovente, un figlio che ci terrà aperta la porta della speranza e della rinascita. Straordinario, emozionante, vero e potente.
Vincitore del “James Tait Black Memorial Prize” nel 2006 e del Premio Pulitzer nel 2007, “La strada” è un libro dal quale non riuscirete a staccarvi facilmente.

Tags: , , ,

Consigli di lettura per l’estate – scuole medie

24
giu

“Gli indivisibili”
Di Jerry Spinelli
Mondadori, 2012
Un originale romanzo scritto sotto forma di diario, alternando le voci dei gemelli Jake e Lily, da Jerry Spinelli, autore di “Stargirl” e abile narratore dell’età adolescenziale. Con stile fresco, leggero e ricco di spunti di riflessione il libro racconta le difficoltà del “diventare grandi” e dell’affermare se stessi, attraverso le vicende dei due gemelli. Dapprima i due fratelli sono talmente indivisibili da sembrare quasi uniti da uno strano segreto a cui danno il nome di “goomble”, ma poi si allontanano rimanendo coinvolti in storie di bullismo, purtroppo più che mai attuali.

“Gli invisibili 3 – Il castello di Doom Rock”
Di Giovanni del Ponte
De Agostini, 2010
Il nuovo anno scolastico è appena iniziato e Douglas, da poco iscritto al prestigioso collegio di Doom Rock, deve fare i conti con la ferrea disciplina che governa l’istituto e con i bulli che spadroneggiano nelle aule del castello. Non mancano colpi di scena e storie di amicizia e poteri speciali.Un altro libro a proposito di bullismo, questa volta affrontato con grande sensibilità da un autore italiano, è il terzo capitolo dell’avvincente saga de “Gli Invisibili”.

“La commedia umana”
Di William Saroyan
Brossura, 2010
Siamo negli anni ’40, a Ithaca, una cittadina degli Stati Uniti da cui molti ragazzi sono partiti per fare i soldati senza sapere se mai ritorneranno. E ovviamente c’è chi aspetta, che tornino o che arrivi il telegramma per annunciare che non succederà mai più.A consegnare i telegrammi è Homer, un ragazzino di quattordici anni, rimasto orfano di padre, con un fratello in guerra e altri a cui badare. La mattina va a scuola, il pomeriggio lavora. Aspettando e sperando, ma continuando comunque a vivere, perché il mondo non si può fermare.

“L’estate dei segreti”
Di Chiara Carminati
Einaudi Ragazzi, 2012
Dario, tredici anni, spera di poter trascorrere l’estate con il suo amico Vittorio, come ogni anno, ma la sua famiglia ha ben altri progetti. Vuole trascorrere le vacanze a Dandelion, la vecchia casa degli zii, isolata nella campagna . Dario protesta, sicuro di annoiarsi, ma è tutto inutile. Durante un momento di estrema noia, il ragazzo tenta la fuga, ma si perde in un bosco e si infortuna una caviglia. Verrà soccorso da Simone, dallo sguardo indecifrabile e dall’aspetto selvatico, che gli offre aiuto e regalerà a Dario la sua amicizia, conducendolo nel cuore di piccole grandi avventure tra fiumi, canoe, sentieri nascosti e pesci siluro.Tanta natura e mille avventure: una miscela perfetta per una lettura estiva.

E per concludere… Un libro per tutti, sia per grandi sia per bambini…

“Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza”
di Luis Sepúlveda
Guanda
Dopo il grande successo del libro “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”, Luis Sepúlveda torna con un’altra storia breve, ma che nella sua semplicità riesce, ancora una volta, a raggiungere tutte le età, proponendo piani di lettura diversi.
Una giovane lumaca va alla ricerca del proprio nome e del motivo della propria lentezza, una storia sulla scoperta del proprio sé, contro ogni omologazione, luogo comune o moda, con curiosità e voglia di conoscere e affermarsi.

Tags: , , ,

Consigli di lettura per l’estate – scuola materna e elementare

24
giu

Per i bambini della scuola materna
“Nei guai”
Di Oliver Jeffers, Zoolibri
L’aquilone di Leo, come spesso accade, finisce impigliato tra i rami di un grosso albero. Serve una soluzione per poter continuare il gioco e Leo non è certo di quelli che si perdono d’animo o che chiamano gli adulti per risolvere i problemi. E’ proprio deciso a cavarsela da solo, mettendo in atto tutte le strategie possibili. Una storia imprevedibile e divertente!

Per i bambini tra 6 e 7 sette anni
Tre libri da riscoprire, magari insieme ai genitori durante le vacanze. Tre “classici” di grandi autori che uniscono generazioni diverse e che forse sono stati letti proprio dai genitori da bambini e che insegnano a giocare con la fantasia e la creatività.

“Cipi'”
Di Mario Lodi e i suoi ragazzi
Einaudi Ragazzi
E’ la storia poetica di un passerotto curioso e intraprendente che va alla scoperta del mondo, ma è soprattutto uno dei doni che ci ha lasciato Mario Lodi. Recentemente scomparso, l’autore di “Cipi'” nella sua vita ha sempre cercato “di interpretare un maestro che capiva i bambini veri e non li reprimeva come, invece, insegnavano ai corsi di formazione”, come ha scritto lui stesso. Mario Lodi ha basato il suo percorso pedagogico sul rispetto del bambino e sulla libertà di apprendimento e a lui dobbiamo molte delle innovazioni nelle scuole e nelle biblioteche che oggi ci sembrano scontate. “Cipì” è l’esempio più famoso delle diverse tecniche creative sperimentate dal maestro, il libro, infatti, è stato scritto da Mario Lodi con i suoi alunni, osservando la natura e la vita fuori dalla finestra dell’aula di una piccola scuola di campagna. Sono proprio i bambini ad aver inventato la storia, insieme hanno reinterpretato il proprio vissuto e i propri sentimenti e li hanno raccontati in modo fresco e poetico. Quello che nasce è una storia delicata, piena di fantasia e sorprese, ma anche ricca emozioni e valori senza tempo, capaci di unire generazioni diverse.

“Tante storie per giocare”
Di Gianni Rodari
Einaudi Ragazzi
Il volume raccoglie tanti racconti bizzarri, fiabeschi e a tratti surreali di uno dei più grandi scrittori italiani (Rodari è autore anche de “La Freccia Azzurra”, meravigliosa lettura per il Natale). La vera particolarità, però, di “Tante storie per giocare” è che, pubblicato nel 1971, esso può essere considerato come il primo esperimento di libro interattivo. Perché una storia dovrebbe avere solo un finale? Soprattutto perché non dovrebbe essere il lettore a scegliere come voler concludere il racconto? L’autore propone per ogni storia tre finali e invita a sceglierne uno o a inventarne uno diverso, un modo per giocare con le parole e la fantasia e, magari, per divertirsi insieme a mamma e papà.

“Cappuccetto rosso, verde, giallo, blu e bianco”
Di Bruno Munari ed Erica Agostinelli
Einaudi Ragazzi
Si può giocare con le fiabe tradizionali? Bruno Munari, uno dei più importanti protagonisti del secolo scorso per quanto riguarda l’arte, il design, la grafica e la didattica, ci presenta versioni della storia di “Cappuccetto rosso” alternative a quella classica dei fratelli Grimm a cui siamo abituati e ci catapulta in un mondo verde, giallo, blu e… bianco. Il colore, infatti, diventa il vero protagonista di ogni storia, nei disegni e nei testi, con trovate originale che non mancheranno di stupire per inventiva come, per esempio, in Cappuccetto bianco.

Per i bambini dai 10 anni in su…
“RE MIDA HA LE ORECCHIE D’ASINO”
Di Bianca Pitzorno
Mondadori
Il libro uscì nel 1996, ricordo di averlo ricevuto in regalo a Natale ma di non avergli dato molta importanza… poco attratta dal titolo… poi l’estate successiva mi ci sono imbattuta e ancora oggi a distanza di anni lo ricordo con affetto.
La protagonista della nostra storia è Làlage, una ragazzina di 11 anni che racconta la storia dell’estate che le cambierà la vita.La sua amatissima cugina Tilda, di 13 anni, passerà l’estate con lei e questa metterà in serio pericolo l’amicizia con Irene, la sua migliore amica.Si troverà al centro di innumerevoli avventure, si imbatterà nelle prime cotte e dovrà districarsi fra i dilemmi e i complessi che a quell’età sembrano insuperabili.
Un libro simpatico e intelligente e comunque molto attuale, ideale per una lettura estiva.

CONSIGLIO EXTRA:
“Dixit”

gioco in scatola distribuito in Italia da Asterion
Di Jean-Louis Roubira, illustrazioni di Marie Cardouat
Non è un libro… e allora che cosa c’entra? Intanto può aiutare a condividere il tempo e le esperienze e a sperimentare nuove forme di creatività. “Dixit” è un gioco per tutti, con pochissime e semplicissime regole, dove conta soprattutto saper usare inventiva e fantasia. Inoltre è un gioco con illustrazioni evocative molto belle e curate, degne dei migliori libri per bambini (cliccate qui per trovare ulteriori informazioni).

Tags: , , ,

Voglia di libri? Festeggiamo insieme l’estate

18
giu

                                                                                                                                                                                                                                                                               GATTO MARINO E RE DRAGO
di Angela Carter
Ed. Mondadori
Racconta la storia di Gatto Marino, ammirato da tutti gli animali del mare, per il suo bellissimo e splendente maglione di alghe, conchiglie, metallo argenteo e vetri di bottiglia colorati, confezionato per lui dalla sua mamma, con la quale abita sui fondali del mare. Lo splendore che lo fa sembrare una stella acquatica, suscita l’invidia di Re Drago, orrenda creatura dall’aspetto sgradevole, che sogna di possedere quella stessa bellezza.

SALINDA E GLI UCCELLI
di Hanspeter Schmid
Edizioni Arka
Una fiaba che arriva da lontano…dall’oriente. Al sultano Salinda piace sentire il canto degli uccelli. Allora, decide di catturarli per tenerli nel suo palazzo, in bellissime gabbie d’oro. Ma un giorno, i suoi uccelli smettono di cantare. Saranno i suoi figli a fargli scoprire il perché.
 
IL REGNO INCANTATO
di Guido Visconti e Maria Battaglia
Edizioni Arka
Un giorno, in un regno brullo, arso dal sole, arriva un mercante che viene da lontano. Vende le sue stoffe ai grandi e regala sogni a una bambina. Ma i sogni, a volte, diventano realtà. La piccola Miranda, con l’aiuto di un vecchio pittore, trasforma il regno in un paradiso, pieno di fiori e canti.
 
IN VACANZA CON I TROLL
di Alan MacDonald
Ed. EDT
La puzzolente famiglia Troll decide di andare in vacanza. Ma dove? In campeggio con i vicini di casa, i “Priddle-faccia-molle”. Quasi subito cominciano i problemi, ma soprattutto si presenterà un bel mistero da risolvere! Sembra che un feroce animale selvatico si aggira nei dintorni. Altro che giocare in spiaggia, c’è nuova avventura per la buffa famiglia Troll.

 

PER I PIU’ PICCOLI:

LA MUSICASTROCCA
di Massimiliano Maiucchi
Una raccolta di divertenti filastrocche tutta da leggere e da ascoltare in compagnia, per giocare, cantare e ballare tutti insieme.

 “IL MIO NUOVO PALLONE
di Alain Brion
La Margherita Edizioni
Le avventure di un pulcino che vuol giocare a pallone.

“PESCIOLINO, CANTASTORIE BIRICHINO”
di Julia Donaldson e Axel Scheffler
Emme Edizioni
La storia di Pesciolino “fantasioso sognatore, sempre in lotta con le ore” che ne inventa sempre una diversa per spiegare i suoi ritardi, fino a quando davvero non gli succede di essere catturato da una rete di pescatori.

FILM PER L’ESTATE:

PONYO SULLA SCOGLIERA
Giappone, 2008 – 100 min.
Regia di Hayao Miazaki
Consigliato a genitori, insegnanti, educatori e ai bambini da 6 anni.
Sosuke, un bimbo di cinque anni, vive in cima a una scogliera affacciata sul mare. Una mattina, giocando sulla spiaggia, trova Ponyo, una pesciolina rossa con la testa incastrata in un barattolo di marmellata. Ponyo è affascinata da Sosuke e il bimbo prova lo stesso verso la pesciolina. Ma il padre di Ponyo, Fujimoto, una volta umano e ora stregone che abita i fondali marini, la obbliga a tornare con lui nell’oceano.

 

AIUTO! SONO UN PESCE
Danimarca, 2002 – 80 min.
Regia di Michael Hegner, Stefan Fjeldmark
Consigliato a genitori, insegnanti, educatori e ai bambini da 6 anni.
Tre bambini capitano per caso nel laboratorio di uno strano professore. Accidentalmente vengono trasformati in pesci da una pozione ideata per consentire agli esseri umani di sopravvivere quando ben presto la terra sarà sommersa dalle acque. Nel mondo marino vivranno una serie di fantastiche avventure ma se non assumeranno l’antidoto entro 48 ore rimarranno per sempre pesci.

Tags: ,

Copyright @ CARICAIDEE
Powered by
Encyclopedia & Debt consolidation
| Floral Day theme designed by SimplyWP